AVOCADO, UN FRUTTO NON FRUTTO!

Le proprietà e i benefici dell’avocado, frutto verde e versatile!

L’avocado è un frutto tropicale originario dell’America centro meridionale e dell’ Indonesia.

Si parla di frutto, ma in realtà ha delle proprietà nutrizionali assolutamente peculiari, poiché è poverissimo di carboidrati ma molto ricco in lipidi e proteine, caratteristiche  lo rendono più simile  alla frutta secca( noci, mandorle etc) e ai semi oleosi.


Come si può vedere dalla tabella nutrizionale, l’avocado è un frutto altamente energetico e  la maggior parte dei lipidi che lo compongono  sono GRASSI INSATURI, ovvero i cosiddetti grassi buoni. 

Fra i grassi buoni presenti ci sono  soprattutto acidi grassi mono insaturi, fra cui l’acido oleico, che si trova anche nell’olio di oliva.

Ma…. Quali sono le proprietà di questo alimento?

Analizziamo passo passo macro e micronutrienti:

 

 

  • I LIPIDI: L’avocado è stato protagonista di molti studi scientifici per le sue proprietà nutrizionali. Molti di questi hanno osservato il suo aiuto nella regolazione del profilo lipidico del sangue, in ragione della sua ricchezza in grassi buoni.

E’ stato visto che il consumo moderato ma regolare di avocado contribuisce a ridurre trigliceridi e colesterolo LDL ( il cosiddetto “colesterolo cattivo”).

Inserito  nella dieta di pazienti già patologici con dislipidemia (come sostituto di una percentuale delle calorie dei lipidi prevista) ha portato ad un decremento dei trigliceridi e colesterolo LDL.

  • I SALI MINERALI : E’ inoltre un frutto molti ricco di Sali minerali ( magnesio e potassio), in 100 gr di avocado ci sono più di 450 mg di potassio, per cui è ottimo per reintegrare i Sali minerali.

La forte presenza del  potassio, a scapito di una debole presenza di sodio,  favorisce anche il mantenimento della pressione arteriosa a livelli fisiologici.

  • LE VITAMINE: Le vitamine che contiene l’avocado sono moltissime:

1)La vitamina A e la vitamina E, fondamentali antiossidanti che aiutano a rallentare l’invecchiamento cellulare e quindi la progressione delle patologie “degenerative”.

L’avocado infatti contribuisce al benessere della pelle, ma anche delle cellule di organi e tessuti, come il tessuto cerebrale.

2)Le vitamine del gruppo B e la vitamina D, quest’ultima fondamentale per l’assorbimento di calcio e fosforo.

AVOCADO, UN ALIMENTO PREZIOSO ANCHE IN  GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO.

Oramai è largamente riconosciuta l’importanza dell’alimentazione della donna sia prima, che durante, che dopo la gravidanza.

Una dieta equilibrata e corretta agisce su moltissimi fattori:

  • Favorisce la fertilità e quindi aiuta il concepimento
  • Riduce i rischi della gravidanza per madre e feto
  • Favorisce un giusto peso alla nascita
  • Riduce il rischio di patologie fetali
  • Arricchisce il latte materno di ottimi nutrienti.

In un recente studio del 2016 sono state analizzate alcune componenti dell’avocado e i loro effetti sulle donne dal concepimento allo svezzamento.

Ecco i benefici che un consumo regolare di avocado ( circa 70 gr ) ha apportato :

  • La presenza di acido folico( vitamina B9) aiuta l’integrazione consigliata dai medici e riduce il rischio di spina bifida. E’ fondamentale che venga integrato nella dieta già 3\4 mesi prima del concepimento poiché il tessuto nervoso nel feto si forma molto presto. Circa 70 gr di avocado contengono il 10% dell’acido folico raccomandato in gravidanza

 

  • La presenza di acido oleico è una ricchissima fonte di omega 3, fondamentali per lo sviluppo del feto, del tessuto nervoso e della vista. Consumato in allattamento favorisce la produzione di un latte più ricco di acidi grassi insaturi, quindi più nutriente.

 

  • La presenza di vitamina A e E aiuta l’azione antiossidante dell’organismo e arricchisce il latte di caroteinoidi e tocoferoli, fondamentali per lo sviluppo del cervello e del sistema immunitario del feto e del lattante.

 

  • La presenza di vitamina D favorisce l’assorbimento di fosforo e calcio. Inoltre in molti studi è stato osservato come l’assunzione di vitamina D in gravidanza riduce i rischi legati al parto per madre e feto, in particolare di pre eclampsia
  • La presenza di potassio aiuta nell’assunzione di Sali minerali fondamentali, e contribuisce al mantenimento della pressione arteriosa a livelli normali. L’avocado è ricco di potassio ma povero di sodio, per cui tende a ridurre la pressione.

 

Ecco come l’avocado, questo frutto non frutto, possa essere un alimento prezioso per la nostra salute, se consumato in una dieta equilibrata e variegata, ma soprattutto nelle giuste quantità , dato il suo elevato contenuto calorico.

 

A voi la scelta della ricetta migliore per gustarlo!

Facebookgoogle_pluslinkedin